FANTASY, GENERI, LIBRI, LIBRI PER RAGAZZI, RECENSIONE

Recensione – Navarro, Il mondo di sotto – A.L.Gobbi – Fanucci Editore

  • Editore : Fanucci (14 maggio 2020)
  • Copertina rigida : 272 pagine
  • Genere: Fantasy per ragazzi

Il nostro blog è affiliato Amazon, acquistando tramite il link ci aiutate a sostenere il nostro lavoro e per voi non ci sarà nessun costo aggiuntivo,   grazie 

Anno 1492. La Terra è piatta. È quanto scopre Cristoforo Colombo al comando della sua missione nell’oceano Atlantico: non le Indie come credeva (e neppure l’America), ma la fine del Mondo. Delle tre navi – la Nina, la Pinta e la Santa Maria – partite da Palos il 3 agosto 1492 soltanto la prima, capitanata dal grande navigatore, riesce a far ritorno nel Vecchio Continente. Le altre due, invece, finiscono disperse. O almeno questo è ciò che viene fatto credere. Un anno dopo, infatti, un ragazzo viene a conoscenza di un segreto insospettabile per cui nulla sarà più come prima. È una sera piovosa quando in occasione del suo tredicesimo compleanno Pedro Navarro riceve dalle mani di un uomo, un marinaio sopravvissuto alla grande spedizione, una lettera scritta da suo padre Franco, fino ad allora creduto disperso su una delle due caravelle. Ai confini del mondo, a quanto racconta, esisterebbe uno stretto canale dove convergono tutte le correnti dell’oceano Atlantico. Nessuno sa dove esso conduca, eppure Franco ne è convinto: si tratta della via che conduce al Nuovo Mondo. Secondo lui la Terra rassomiglierebbe a un’enorme moneta, di cui il mondo conosciuto rappresenta solo una faccia. Ma che cosa si cela dall’altra parte? Franco si è lanciato per scoprirlo, lasciando nelle mani del figlio un prezioso amuleto. Età di lettura: da 10 anni

Buongiorno lettori,

oggi parliamo di un Fantasy per Ragazzi, primo di una trilogia: “Navarro – Il Mondo di Sotto”, scritto da Andrea L. Gobbi ed edito Fanucci Editori.

Nell’universo creato da Andrea L. Gobbi il 1492 ha un significato differente, il terrore del mondo intero era fondato e l’utopistica idea di Colombo sulla sfericità della Terra era decisamente infondata, la Terra infatti è Piatta, la spedizione per la ricerca delle Indie è stata una disfatta e solo una delle tre caravelle torna indietro in patria per dare la terribile notizia.

A bordo di una delle navi disperse c’è il padre di Pedro Navarro, che perse ormai le speranze di rivederlo, riceverà un messaggio che cambierà e sconvolgerà la sua vita, suo padre è vivo ed in esplorazione di un nuovo mondo che si trova sotto quello conosciuto, oltre il limite della Terra: il Mondo di Sotto, la missione di Pedro è una soltanto, deve ritrovare suo padre.

Il Mondo di Sotto è un luogo fantastico e avventuroso, un mondo affascinante e pericoloso con animali bizzarri e pirati poco raccomandabili, il luogo perfetto per vivere mille avventure: il worldbuilding è sicuramente il pezzo forte della storia.

Se dovessimo focalizzarci sull’età dei protagonisti, ragazzini di soli tredici anni, potrebbe sembrarci un avventura irreale, assurda e improponibile per la loro età – ed infatti lo è – ma il bello delle avventure per ragazzi è proprio il focalizzarsi sulla temerarietà dei protagonisti nonostante la loro età – in quasi tutti gli Y/A abbiamo protagonisti troppo giovani per le azioni compiute, un esempio Sei di Corvi!

L’amicizia, la famiglia ed il piacere della scoperta, sono i temi principali in questo viaggio turbolento all’insegna dell’avventura, i nostri protagonisti cresceranno ed affronteranno paure e minacce sempre uniti con coraggio ed intelligenza pur restando un po’ troppo personaggi bidimensionali.

Lo stile semplice, fresco, pulito e scorrevole ci guida nelle avventure dei nostri protagonisti, rendendo il tutto più avvincente e dal ritmo incalzante, mi ha piacevolmente ricordato un’avventura in stile disneyano mixato a Pirati dei Caraibi, dialoghi divertenti e ben strutturati mantengono il ritmo sostenuto così come l’attenzione del lettore, sicuramente un libro non originalissimo, ma capace di attrarre e far appassionare un giovane lettore che si avvicina timidamente al mondo di carta e inchiostro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...