LIBRI, RECENSIONE

Recensione – Parallax – Ivan Catania

  • Copertina flessibile: 132 pagine
  • Editore: Herkules Books
  • Collana: Bianco H

Copertina flessibile Ebook

TRAMA

Anno 2148. Il pianeta, già flagellato da non precisati fattori che hanno contribuito a distruggerlo, alimenta la quasi estinzione del genere umano. Un asteroide ha rischiato di distruggere quel che resta del mondo azzurro. Grazie però, a straordinari scienziati, gli uomini hanno sviluppato la tecnologia per catturare l’asteroide ed evitare il peggio: lo stesso contiene una quantità di oro purissimo. L’uomo più potente e ricco del pianeta decide di dividere in parti uguali, fra tutti i cittadini, l’oro di cui è composto il corpo celeste, ma verrà ostacolato persino dagli amici a lui più cari. Una donna viene trovata morta accanto al marito. Il vedovo arrestato (ingannato dal suo migliore amico), ma lo salverà l’amicizia, la fedeltà della sua segretaria e del suo amico Daniel. Ma tutti nascondo un segreto: quale?

Siamo nel 2148 in un futuro che possiamo far rientrare nei canoni del Distopico, dove la razza umana esiste ancora soprattutto grazie all’intervento di un gruppo di Scienziati che hanno difeso la Terra da un meteorite che l’avrebbe quasi certamente distrutta, condannando il genere umano.

Ed è proprio la ricchezza nascosta all’interno del meteorite che causerà i primi problemi, infatti al suo interno vi è una grandissima quantità di oro purissimo e non tutti gli uomini al potere saranno d’accordo con la scelta presa sul da farsi a riguardo, dal capo della società più importante della Terra.

Lucas è uno scienziato che come una mosca bianca, preferirà pensare al bene della collettività piuttosto che al benessere e la ricchezza personale, in una società che invece è incentrata sul benessere economico, l’individualità, dove nulla è più importante del “singolo”, una società che da questo punto di vista non si discosta molto dall’attuale. Persino i suoi più stretti amici e colleghi saranno contrari alla decisione di Lucas di dividere la ricchezza dell’asteroide in tutto il mondo; il ceto ricco vuole accrescere ancor più la propria ricchezza, andando a peggiorare quella che è la differenza tra ricchissimi, i cittadini, e coloro che non hanno nulla, nemmeno la cittadinanza: i non-cittadini.

Unita alla base fantascientifica possiamo notare delle chiare connotazioni di un thriller che tingono di giallo la vicenda, facendoci immergere in un ambientazione a tratti noir, a tratti investigativa in quanto ci troviamo di fronte ad un mistero e ad un assassinio. Possiamo sicuramente notare influenze dello stile di Asimov.

Nonostante sia un romanzo breve, la storia è diretta, senza fronzoli e cattura l’attenzione del lettore che sarà invogliato a conoscere di più sulle vicende e a leggere il libro tutto d’un fiato. Consiglio la lettura soprattutto a chi è ancora lontano dal genere fantascientifico, per iniziare ad approcciarsi e ad apprezzare questo magnifico genere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...