BLOG TOUR, FANTASCIENZA, RECENSIONE

Deviate – J. Kristoff – Mondadori

  • Uscita ‏ : ‎ Mondadori (25 ottobre 2022)
  • Genere‏ : ‎ Fantascienza
  • Copertina rigida ‏ : ‎ 420 pagine

È l’alba della battaglia decisiva tra le rovine della città di Babel. Eve e Lemon sono state amiche per la pelle, ma in questa lotta si trovano l’una contro l’altra. Eve è divisa tra i ricordi della propria vita umana, che ancora conserva, e la scoperta di essere un’androide. Insieme alle sue “sorelle” e ai suoi “fratelli”, ora deve trovare la vera Ana Monrova, il cui DNA è fondamentale per creare un esercito di sembianti.

Nel frattempo per Lemon è giunto il tempo di fare i conti con un potere che ha troppo a lungo rifiutato, e che qualcuno vuole usare come arma. La svolta per lei è l’incontro con un ragazzo, Grimm, che le propone di portarla fuori da quella terra devastata e piena di orrori, verso un’enclave abitata da altri devianti come lei. Lì, finalmente Lemon scoprirà un senso di appartenenza, e forse anche l’amore.

Ma non tutto è come appare: tra amici e nemici, buoni e cattivi che si scambiano continuamente di ruolo, anche Lemon si unirà alla ricerca di Ana Monrova, e dovrà trovarla prima che ci riesca la sua vecchia amica.

Buongiorno Fenixiani,

oggi torniamo a parlare di Kristoff e della Trilogia Lifelike, con il secondo volume: Deviate.

La storia riprende da dove l’avevamo lasciata, con la rivelazione finale che ha stravolto gli equilibri fra i personaggi principali delle vicende: questi si ritroveranno divisi per svariate ragioni, ognuno porterà avanti la propria storyline per poi ricongiungersi nel finale.

Se nel primo volume la protagonista era Eve/Ana, qui appare decisamente sotto tono e in sordina.

In Deviate la storia segue i punti di vista dei vari personaggi, facendo risaltare Lemon – vera protagonista di questo secondo volume – che mostra l’evoluzione e maturazione maggiore: dovrà fare i conti con il potere che ha tenuto nascosto per tutta la sua vita, dovrà accettarlo e capire finalmente chi è davvero e che non è sola al mondo; dovrà affrontare la realtà che circonda la sua amica per la pelle e l’incrinatura nel loro rapporto.

Ezekiel continua a non interessarmi né convincermi come personaggio; avrei preferito un maggior approfondimento sulla storia di Cricket, secondo me lasciata troppo al caso e con un potenziale sprecato. Eve, è il personaggio che mi è piaciuto meno, totalmente in contrasto con la sua personalità “originaria”, non riesco a comprendere e a giustificare fino in fondo le sue scelte – che mi sembrano utilizzate solo come fine ultimo per portare la trama in una certa direzione e non in maniera coerente con il personaggio.

L’ambientazione, che in questo volume si espande, e la trama continuano a non essere particolarmente originali e tutta la questione legata alla “Fratellanza” non mi entusiasma profondamente, continuo a trovarla ridondante e “già vista”, un'”entità” che vuole avere il ruolo di potenziale antagonista della storia ma che non ci riesce al 100%.

Questo secondo volume, a mio parere, sente molto il peso del “libro di mezzo”, l’ho trovato più lento e noioso rispetto al precedente capitolo, con un susseguirsi di vicende necessarie solo a portarci al finale e di conseguenza al capitolo conclusivo, che sono comunque curiosa di scoprire dove ci porterà.

Pubblicità

1 pensiero su “Deviate – J. Kristoff – Mondadori”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...