BLOG TOUR, LIBRI, RECENSIONE

Review Party – Claus – A. R. Ciaravella – Casta Editore

  • Editore ‏ : ‎ Casta Editore (21 giugno 2018)
  • Genere: Fantasy
  • Copertina flessibile ‏ : ‎ 404 pagine

l viaggio di un uomo svela le sorti di un mondo che ha incontrato il proprio destino. Anno 28 F.C. il dominio dei Signori delle Città è all’apice, alla guida dell’umanità hanno scongiurato il rischio dell’estinzione e fondato il Regno protetto dall’ordine dei Runner. Claus e Free vivono nascosti ai margini della società quando un misterioso incarico li riporta in America. Forze oscure stanno muovendo le proprie pedine su una scacchiera ancora macchiata del sangue versato.

Bonjour lettrici e lettori,

oggi vi parlo di un Fantasy nostrano: “Claus” di A. R. Ciaravella edito Casta Editore; dello stesso autore ricorderete il metanarrativo “Progetto S” di cui vi ho parlato un po’ di tempo fa.

Un Runner, il suo fedele compagno a quattro zampe e una misteriosa valigetta che li spingerà a lasciare San Pietroburgo per andare in America, sono il centro di un mondo distopico dove il dominio dei Signori della Città è all’apice.

“Claus” rappresenta il romanzo d’esordio dell’autore, a metà strada fra distopico e fantasy con un pizzico di thriller, primo volume di una saga il cui seguito uscirà a breve per Casta Editore.

Avendo già letto lavori successivi e più maturi dell’autore, mi è stato facile riscontrare come in questo volume la penna sia più acerba e con qualche difetto in più.

A un’idea di base e a un world-building interessanti si unisce purtroppo la presenza di descrizioni troppo prolisse e ingombranti, che distolgono il lettore dalla storia e dai personaggi, rendendo l’esperienza particolarmente confusionaria e ostica.

Risulta difficile immergersi appieno nelle vicende poiché le informazioni a disposizione del lettore sono inizialmente minime, facendolo brancolare disorientato. Tutto risulterà più chiaro solo verso la fine del romanzo.

Punto di forza sono i dialoghi d’impatto, coinvolgenti e quasi sempre ben strutturati cui fanno ombra spiacevoli refusi e sviste sintattiche, probabilmente sfuggite in correzione di bozze, che ostacolano la lettura.

Fee è un uomo che appare logorato dagli eventi, porta con sé le ombre del suo passato ma anche la speranza per un futuro migliore, Claus è un cane lupo scaltro e fedele; il rapporto fra i due è ben strutturato e convincente, ci permette di scrutare il lato umano e sentimentale del Runner senza risultare artificioso e forzato.

Il finale volutamente aperto ci proietta verso il prossimo capitolo che uscirà a breve. Riuscirà l’autore a mostrare il suo potenziale al meglio? Io sono convinta di sì, non ci resta che attendere.

Andrea R. Ciaravella

Ripetente della classe 89. Vive nel segreto nazionale e difende la patria da oscure presenze.⁣

La parola Artista lo lascia sbigottito, solitamente si volta e cerca di defilarsi, ma essendo enorme e goffo finisce per attirare l’attenzione di tutti.⁣

Per diversi anni ha collezionato cassetti dove nascondere le proprie opere, poi ha perso le chiavi di ognuno.⁣

Nerd al punto giusto e sommelier del fantasy ha cominciato a percorrere la via della redenzione a fianco di Claus: la sua prima opera che non trova spazio nel cassetto per motivi che non vuole chiarire.⁣

Recentemente è diventato coinquilino di Sean Connery, ma questa è un’altra storia.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...