BLOG TOUR, LIBRI

Blog Tour – Shopenauer, l’uomo e la visione del dolore – Non Sprecare il Tempo, Non Sprecare l’Amore – Ann Napolitano

Oggi torniamo a parlare di Non sprecare il tempo, Non sprecare l’amore, una storia bellissima quanto devastante che mi ha accompagnato all’inizio del mese.

Oggi focalizzeremo l’attenzione sul dolore, cos’è il dolore per l’uomo?

Per rispondere a questa domanda, non possiamo che attingere ad uno dei miei filosofi preferiti, Arthur Schopenhauer.

La vita è dominata da una forza cieca e senza scopo:la volontà di vivere. Miliardi di esseri non vivono che per vivere, questa è l’unica verità sulla vita.

Per Schopenhauer la vita è volontà e poichè volere significa desiderare, e ciò deriva da una situazione di carenza nell’uomo – desideriamo ciò che non abbiamo – questa condizione causa inevitabilmente dolore; per cui vivere è dolore.

La volontà non cessa mai d’esistere, è infinita, di contro l’uomo è un essere finito, per cui è uno strumento inadeguato a compiere la volontà, la volontà spinge gli uomini ad una continua affermazione di sè ad una lotta contro tutti per affermare la propria volontà. Ma la volontà non potrà mai essere soddisfatta in pieno, quindi la vita è una eterna insoddisfazione, per questo la vita è dolore.

Poichè il desiderio sarà sempre presente nell’uomo, il suo dolore non avrà mai fine, e se anche un giorno dovesse adempiere a tutti i suoi desideri, sopraggiungerebbe la noia.

Non doveremmo concentrarci sul raggiungimento della felicità, ma sulle ragioni per cui non si è felici.

La vità è un pendolo che oscilla fra desiderio e quindi dolore e noia, e il piacere non è che un flebile intervallo fra un’oscillazione e l’altra.

Noi viviamo questa oscillazione nel dolore con gli occhi di Edward, che si ritrova in un mondo interiore totalmente distrutto, la sua famiglia è morta e lui è l’unico sopravvissuto ad un incidente aereo.

Nella sua storia vedremo come lui reprime, soffoca , affronta e supera il dolore in una parabola di emozioni che ci strazierà, ma ci darà anche speranza.

>> QUI LA RECENSIONE <<

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...