SCOPRI L'AUTORE

Scopri L’autore – Prigioniera dei Sogni

Cosa ci fa una ragazza di quindici anni sul tetto di un centro commerciale in una mattina fredda e piovosa?
Eluana vuole farla finita perché non riesce più a sopportare l’immenso dolore che si porta dentro da quando ha visto suo padre con un’altra donna e lui se n’è andato di casa, lasciandola sola con sua madre. Nel tempo Eluana ha provato a superare il distacco immergendosi nello sport, ha tentato di non dare peso alle prese in giro dei compagni di scuola che la considerano troppo timida, o troppo strana. Ma questo non è bastato e ora ha deciso di togliersi la vita, con la speranza che sua madre e suo padre possano invece riprendere la loro.
Quella mattina al centro commerciale c’è anche Alex, un giovane ventenne addetto alla sicurezza, chiamato in servizio prima del previsto per sostituire un collega malato. E la coincidenza è vitale, perché Alex vede Eluana sul tetto, la raggiunge e si lancia verso di lei proprio mentre Eluana si getta nel vuoto.
Alex la afferra per una ciocca di capelli e la tiene sospesa finché non arrivano i soccorsi. Nel frattempo, però, Eluana batte la testa sul bordo del cornicione, perde i sensi ed entra in un mondo parallelo, dove le due parti di sé, quella debole e quella forte, si scindono e si fronteggiano. Eluana deve quindi fare i conti con le proprie paure, affrontare l’idea che ha di se stessa e scoprire dentro di sé un coraggio che non sapeva di avere.
Con uno stile fresco e moderno, l’esordiente Ilaria Siddi accompagna la sua protagonista in un mondo immaginifico in cui luoghi incantati si alternano ad abissi oscuri, in un gioco di luci e di ombre che riflette le pieghe dell’animo umano.
Seguendo il viaggio di Eluana nei propri sogni, ciascuno di noi si immerge infatti nell’intimo della propria identità e ne riemerge con la consapevolezza che non esistono limiti alle nostre possibilità e che gli ostacoli e le barriere che ci bloccano spesso sono solo una creazione della nostra mente.
Alla fine, in un ribaltamento dei ruoli voluto dal destino, toccherà dunque a Eluana salvare Alex, ma l’autrice ci lascia con la curiosità di scoprire nel seguito di questa storia se Eluana riuscirà a farlo, saltando nel buio delle proprie paure e riconquistando la luce della fiducia in se stessa.

NO AL BULLISMO

Questo racconto è ispirato a una ragazza vissuta realmente ma che ha fatto una scelta sbagliata che le è costata la vita.

Non posso pensare a una vita così giovane spezzata da atti di bullismo e provocazioni.

Lei non meritava questo destino, lei meritava un’adolescenza spensierata e una vita meravigliosa.

Almeno nella finzione narrativa, ho voluto ridarle una chance, un motivo per ricominciare a vivere. Le ho voluto dare l’amore che purtroppo non conoscerà mai.

Riposa in pace piccolo angelo.

Ovunque tu sia.

L’AUTRICE

Ilaria Siddi vive a Genova con la sua famiglia.

Amante del genere Fantasy e Horror pubblica nel 2018 il suo primo romanzo su Amazon “Prigioniera dei Sogni” ispirato ad una storia di cronaca realmente accaduta.

Nel 2019 pubblica, insieme ad altri cinque autori emergenti, la raccolta di racconti “Ombre”: un’interpretazione soggettiva della parola “Ombre” che ogni autore ha voluto dare in base alla propria creatività e fantasia.

Oggi intraprende una nuova avventura con i colleghi della prima raccolta.

Con i “Colori dell’Anima“ Ilaria, con il suo nuovo racconto “Giallo d’Ambra”, vi accompagnerà all’interno di una mente dai ricordi “alterati”.

Le sue storie sono spalmate gratuitamente sulle varie piattaforme web: The Incipit e Wattpad.

Profilo Facebook – https://www.facebook.com/PrigionieradeisognibyIlariaS/

Profilo Wattpad – https://my.w.tt/n6vP6oPYKR

Profilo Instagram – https://www.instagram.com/ilariasi.prigionieradeisogni/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...