LIBRI

Segnalazione – I giorni bui della Milano Violenta – M. Iori

Il libro che vi segnalo oggi si trova in campagna crowdfunding sul sito bookabook: https://bookabook.it/libri/giorni-bui-della-milano-violenta/?fbclid=IwAR1olhl8elnFx22bmh-RRNxs-Y278Lb5G-jQALnvo7xX8YyFWoqUGW0BQog

Sinossi

La città è un formicaio impazzito, una metropoli europea cosmopolita ed affollata, lucida e accogliente di giorno, ma con un lato oscuro che nella quotidianità appare quasi impalpabile. Simbolo e ritratto del progresso, ma anche della crisi economica, lascia la sua futuristica bellezza in mano a gang, manager affannati, immigrati disperati, sbandati, senzatetto, gente di corsa che vive esclusivamente in funzione dei propri interessi e non guarda in faccia né tende la mano a nessuno. In questo mosaico senza tempo, due ragazzi legati da una profonda amicizia, si ritrovano improvvisamente su percorsi di vita differenti. Michael M., figlio di un mafioso, sceglie di vivere nella Milano oscura, quella della droga, del sesso e della corruzione, Carmine, invece, segue la strada dell’amore, della speranza, risoluto a risollevarsi dalla povertà, da una quotidianità dura che non accetta scommesse. Nella vita dei due, però, entra una figura oscura che fa crollare ogni loro speranza.

Perché ho scritto questo libro?

Tutto nasce da una chiamata di un amico che non sentivo da un decennio. Mi propone di leggere una sceneggiatura, fargli sapere che cosa ne penso. Per un po’ ci ho girato intorno, non avevo tanto tempo da dedicargli ma poi ho deciso di leggerla. Era una storia che parlava di Milano, di amicizia, di vite difficili che cercano continuamente il loro piccolo posto nella city. L’idea mi piaceva, così ho scritto di getto l’incipit e lui mi ha risposto che era perfetto, e siamo andati avanti.

L’autore – Marcello Iori

Marcello Iori

Ciao, mi chiamo Marcello, nella vita sono un cuoco, un amico, un amante, qualcuno che coltiva sogni e cerca di realizzarli. Vivo all’estero. Quando non lavoro o non sono con gli amici, mi rintano nelle storie, cose che viaggiano nella mia testa e chiedono di versarsi sul bianco di uno schermo o su un pezzo di carta. Ho scritto il mio primo romanzo a tredici anni ma ho pubblicato solo qualche anno più tardi. Nel 2018 sono usciti due miei romanzi, frutto di anni di lavoro, studi e l’eterna ricerca dell’imparare e capire. Sento di vivere più di una vita grazie alla scrittura o alla lettura, è come passare ripetutamente attraverso uno Stargate, e ogni volta che succede mi sento diverso, maturo. Credo che il processo creativo sia qualcosa di affascinante, anche dopo tanti anni di storie e racconti ne resto folgorato, ammaliato, incantato. Milano Violenta è il mio lavoro più recente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...